Tutorial di Chiara GoodLife | Dentifricio naturale

Tutorial di Chiara GoodLife | Dentifricio naturale

Il dentifricio è un cosmetico indispensabile e presente nelle nostre case. L’igiene del cavo orale e dei denti ci impegna quotidianamente quindi perché non provare a prepararlo da soli.

La ricetta che proponiamo è semplice e completamente naturale.

Ingredienti dentifricio uso quotidiano all’aloe:

– gel d’aloe                                       4 cucchiaini

– argilla bianca (caolino)                1 cucchiaino;

– oli essenziali                                3 gtt.

Mescolare in un recipiente tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. Versare il dentifricio nel contenitore scelto ad esempio un vasetto di vetro con tappo ermetico.

Il gel d’aloe ha un’azione lenitiva e la sua consistenza ci permette di ottenere in bocca una sensazione simile a quella dei dentifrici classici a cui siamo abituati.

L’argilla bianca è perfetta per la pulizia del cavo orale. E’ ricca di minerali e oligoelementi. E’ famosa per le sue spiccate proprietà antibatteriche e antisettiche ed è particolarmente delicata e indicata per gengive sensibili. Ideale anche solo per sciacquare la bocca: contrasta la placca e rende i denti più bianchi.

Gli oli essenziali più adatti presentano proprietà antisettiche e antibatteriche, i più indicati sono tea tree, lavanda, rosmarino e menta. Se vogliamo preparare un dentifricio adatto a tutti useremo tea tree, lavanda e rosmarino insieme (1 goccia per ciascun olio essenziale). Se vogliamo ottenere un’intensa sensazione di freschezza andremo a scegliere la menta piperita o la menta spicata se si vuole un gusto meno “glaciale”; sconsigliata in caso di terapie omeopatiche.

Se vogliamo ottenere un dentifricio sbiancante, aggiungeremo alla ricetta di quello per uso quotidiano una punta di cucchiaino di bicarbonato di sodio. Si consiglia di utilizzare questo tipo di dentifricio non più di due volte al mese in quanto l’azione abrasiva del bicarbonato di sodio potrebbe intaccare lo smalto dei denti.

Per evitare di contaminare il nostro dentifricio fatto in casa consigliamo di usare sempre una palettina per metterlo sullo spazzolino e non di usare direttamente lo spazzolino.

Inoltre, consigliamo di preparare piccoli quantitativi e di conservarlo per massimo due settimane. Per la parte pratica vi rimandiamo al tutorial di Chiara Good Life!

Labor Naturae
Labor Naturae
labornaturae@chiaragoodlife.com