L’ottavo Chakra,
questo sconosciuto!

L’ottavo Chakra,
questo sconosciuto!

Come promesso dedicherò quest’ultimo capitolo sul viaggio fra i chakra ad un centro energetico che non sempre appare nella mappatura ufficiale di quelli principali. L’ottavo chakra, questo sconosciuto, è quello del timo.  Il timo è una ghiandola che si trova fra il cuore e la gola e, a livello vibrazionale, risulta essere la ghiandola del gioco, dello scherzo e di quella parola che amo moltissimo: l’entusiasmo. La notizia meno bella è che questa ghiandola tende ad atrofizzarsi dopo la pubertà, nel momento in cui impegni scolastici, lavorativi, familiari e tipici del mondo adulto si affacciano nella nostra vita. Non sempre è  facile riuscire a mantenere alto il buonumore e non sempre è facile riuscire ad affrontare la vita con il sorriso sulle labbra, tantomeno ridendo delle proprie disavventure. Si può tuttavia lavorare sul suo centro energetico, ottenendo risultati strabilianti ed immediati.

Il mio incontro con lo Yoga della Risata, disciplina che unisce la respirazione yogica agli esercizi di risata, mi ha permesso di comprendere la facilità con il quale il nostro umore può variare in un nanosecondo, rendendoci disponibili all’allegria anche nei giorni successivi. Il timo, inoltre, secerne le cellule T che stanno alla base di quel processo per cui l’organismo riconosce e distrugge le cellule infette, risparmiando quelle sane, mantenendo assolutamente alte le nostre preziose difese immunitarie, altro effetto possibile da raggiungere attraverso le sessioni costanti dello Yoga della Risata. Quando si parla di oli essenziali per aprire il chakra del timo (ricordiamo che, malgrado la ghiandola possa essersi atrofizzata, è possibile lavorare ancora sul suo centro energetico) non ho dubbi, il Joy dela Young Living è la miscela che fa per noi. Contiene bergamotto, limone, palmarosa, ylang ylang, rosa, geranio, gelsomino, camomilla romana, coriandolo e mandarino.

Conosciamo già le proprietà distensive e di apertura degli agrumi (mandarino e limone) e a questo si aggiungono il bergamotto, il geranio e l’Ylang Ylang che agiscono soprattutto a livello ormonale, e la rosa, fondamentale a livello spirituale  ( a questo proposito pensiamo alla malinconia tipica del periodo premestruale o della menopausa). Il blend contiene anche  la camomilla, utile per alleviare ansia e  tensione nervosa e il gelsomino, di fondamentale importanza quando ci si sente poco vitali. Il coriandolo, invece, stimola la memoria mentre la palmarosa addolcisce rendendoci più morbidi e disponibili. Quando diffuso, Joy incoraggia una sensazione di amore, beatitudine e calore,  se indossato come fragranza incoraggia un senso di unione e di solidarietà, benefici riconosciuti quando il nostro chakta del timo è aperto. Inutile dire che gli oli contenuti nel blend sono comunque efficaci anche usati singolarmente o miscelati in base ai nostri gusti. Per ora chiudo qui, ci sentiamo presto per i prossimi consigli energetici.

Intanto, buona estate a tutti!!

Simonetta Albertelli
Simonetta Albertelli
simonetta.albertelli@chiaragoodlife.com