Profilassi antiparassitaria
e Oli Essenziali

Profilassi antiparassitaria
e Oli Essenziali

La profilassi antiparassitaria, necessaria per il benessere dei nostri animali, deve essere fatta a più livelli  e gli oli essenziali sono una valida alternativa naturale. 
1. Nell’ambiente: uova e larve dei parassiti si nascondono nell’ambiente anche domestico aspettando che le condizioni ambientali siano quelle favorevoli allo sviluppo e alla riproduzione dell’adulto.

2. Sull’animale: per evitare di trasmettere dall’insetto vettore all’animale stesso e/o a noi uomini parassitosi sistemiche come filaria, leishmania, erlichia, anaplasma, rickettsia.

3. Mantenere il piu’ possibile il nostro animale sano: piu’ e’ sano meno e’ aggredito dai parassiti.

4. Dare al nostro animale una alimentazione la piu’ corretta possibile , per mantenere la cute la piu’ sana possibile e di conseguenza mantenere le difese naturali della pelle nei confronti dei parassiti.

Oltre a questo deve essere tenuto in considerazione altri fattori quali l’età dell’animale , l’ambiente in cui vive, lo stile di vita .
Esistono diversi prodotti allopatici di cui alcuni rivestono la pelle di un film (strato) di antiparassitario con cui il parassita entra in contatto direttamente, altri vengono somministrati per via orale e agiscono per via sistemica , altri vengono rilasciati da collari .
Gli oli essenziali sono costituiti da sostanze chimiche naturali che agiscono sia per via sistemica (assorbimento del 30% nei primi due minuti dall’applicazione sulla cute) sia per volatilità (sono sostanze volatili che agiscono da repellenti naturali verso i parassiti esterni)
Devono essere applicati sul mantello e/o pelle dell’animale stando attenti a non raggiungere gli occhi (bruciore, lacrimazione, congiuntivite ..) e devono essere applicati più frequentemente
Rispetto agli antiparassitari allopatici (che comunque in certe situazioni rimangono indispensabili)

  • Antiparassitario ambientale a base di oli essenziali.

In una bottiglia di 15 ml di vetro scuro mettere:
70 gc di Black Pepper
70 gc di Peppermint
70 gc di Oregano
70 gc di Orange

Dopo aver spostato alimenti, uomini e animali , diffondere tramite diffusore , non stop per 2-4 ore
Per ottenere una disinfestazione profonda dell’ambiente : si consiglia di farlo ad inizio e fine stagione.

  • Antipulci per gatto

Utilizzare l’olio essenziale Palo Santo e Purification che possono essere utilizzati
– Per diffusione
– Sul mantello
– Nella lettiera : 1-3 gc + cucchiaino di bicarbonato : lasciare tutta la notte in un barattolo di vetro scuro e mischiare alla lettiera
Nel bagno : nei casi in cui il proprietario ha abituato il gatto a farsi fare il bagno

  • Kitty Raindrop Technique

Oregano Thyme Basil Cypress Wintergreen –Mayorana- Peppermint: 4gc di ciascun olio

In 30 ml di olio V6, in un flacone di vetro scuro

  • Antipulci per cani

Si possono utilizzare per diffusione , direttamente sul pelo o nel bagno

Oli singoli

Citronella
Lemongrass
Lavandin
Rosemary
Melaleuca
Myrtle
Eucalyptus blu

Blend

Purification
Thieves

Sia nel cane che nel gatto si può utilizzare il Ningxia Red, un integratore a base di bacche di goji
Dal forte potere antiossidante, contenente anche olio di lemon, che ha azione antibatterica, antivirale e antimicotica.

Giorgio Raimondo
Giorgio Raimondo
giorgio.raimondo@chiaragoodlife.com